Lettera circolare ai membri

Cari membri e amici dell’associazione Pro Elisarion,

alla nostra Assemblea generale del 9 giugno al Museo nazionale svizzero di Zurigo è seguita un’estate decisamente clarista, che speriamo abbiate tutti potuto apprezzare. E ora siamo alla fine dell’anno, un momento ideale per informarvi sulle novità, non tutte positive, ma quasi.

Rapporto intermedio su i lavori al Monte Verità

Il previsto allestimento per la presentazione del dipinto circolare

Una donazione inaspettata dagli Stati Uniti

Un uomo fortunato sotto i colori dell’arcobaleno. Necrologio del nostro membro Röbi Rapp

A nome del Comitato vi auguro di tutto cuore buone feste e un felice anno nuovo pieno di soddis­fa­zio­ni e bei momenti!

Il Presidente
Beat Frischknecht

La lettera circolare come PDF

Rapporto intermedio su i lavori a Monte Verità

Ultima tappa del progetto quadripartito Monte Visione (dopo la riapertura di Casa Selma / Casa dei Russi, di Casa Anatta e il lancio della guida multimediale), in marzo 2020 è prevista l’apertura al pubblico del padiglione del Monte Verità che ospita il dipinto circolare «Il chiaro mondo dei beati» di Elisàr von Kupffer ed Eduard von Mayer.

Quando ci siamo riuniti in occasione dell’Assemblea generaledel 9 giugno 2018 speravamo che i lavori potessero cominciare già durante l’estate e che il padiglione Elisarion sarebbe stato pronto per la fine di ottobre. Purtroppo si è accumulato un certo ritardo, ma in settembre il cantiere è stato aperto e il restauro è incorso (vedi foto sotto).

Wolfgang Müller e Christian Marty hanno smontato il dipinto in novembre dell’anno scorso. Da allora si trova nel padiglione, dov’è ben protetto sotto un’apposita tenda di plastica (vedi foto). Petra, Wolf­gang e Christian cominceranno i lavori di restauro dell’opera in primavera del 2019.

Oltre al restauro dello stabile e del dipinto circolare, il progetto comprende una nuova mostra di accompagnamento basata su quella storica a cura di Harald Szeemann (presentata in loco tra il 1986 e il 2009) e su quella che era stata allestita nel 2011 all’Elisarion di Minusio. Il suo scopo è di contes­tua­liz­zare il dipinto. Alla prossima Assemblea generale vi presenteremo il concetto di allestimento. Siamo molto felici di poter contare sull’aiuto di Andreas Schwab per questa mostra!

Il padiglione sul Monte Verità a metà ottobre del 2018 (foto Lukas Piccolin)
Le tracce dell'immagine circolare, imballate e protette

Il previsto allestimento per la presentazione del dipinto circolare

Una donazione inaspettata dagli Stati Uniti

Un uomo fortunato sotto i colori dell’arcobaleno. Necrologio del nostro membro Röbi Rapp