Elisarion > opera letteraria > Bibliografia di Elisàr von Kupffer > Amor cortese > Autori, Appendice

L'Antologia sull'amor cortese e degli amici nella letteratura mondiale

Lista degli autori ed appendice

Gli autori citati da Elisàr von Kupffer sono ripresi in ordine alfabetico con un link alla pagina Wikipedia. L'ortografia corrente, spesso si differenzia da quella utilizzata da Elisàr von Kupffer.

Un cospicuo numero di autori non di trova (ancora) elencato in Wikipedia. Pertanto ne è stata ripresa la descrizione data da Elisàr von Kupffer.

Nell'appendice si trovano principalmente testi che implicano amor cortese, molti riferiti a personaggi storicamente importanti. Riprodotti qui, alcuni passaggi.

Anfide (appendice)

Anfide

Commediografo greco

E poi? Pensi, mi convinciresti,
Amante sarebbe , chi ama un bello
solo il suo essere, senza il suo apparire?
Quale follia! Lo credo come
Se un povero che spesso si avvicinasse ai possidenti,
Li affliggesse, senza voler nulla da loro.

Da Athen. XIII, 563,  traduzione di Elisàr von Kupffer / Bruno Ferrini
Athen. = Abbreviazione per Atheneo di Naucrati Dipnosophistarum libri XIII

Armodio e Aristogitone (appendice)

Armodio e Aristogitone

… Un giovine attico Armodio aveva due amanti, un cittadino Aristogitone ed un tiranno Hipparch; l'uno era molto tranquillo e non si esaltava, mentre l'altro si lasciava trascinare dalla violenza contro la giustizia. Il ragazzo era bello e valeva la pena di essere amato, non apprezzava il tiranno e non poteva contraccambiare che il cittadino. Il tiranno se la prese con la sorella di Armodio, alla festa dei Panatenee dove lei avrebbe dovuto portare un cesto con strumenti sacri, allontanandola malamente. Ma i Pisistrati subirono il castigo. Atene divenne libera a seguito del'umore del tiranno, l'audacia del giovine, il nobile amor cortese e l'eccellente amante …

Elisàr von Kupffer, Tirannicidio

Bulthaupt

Heinrich Bulthaupt

Nato il 26 ottobre 1849 a Brema, Dr. jur. e Professore. Vive quale bibliotecario della città natale. Conosciuto storico letterario, drammaturgo ed anche novelliere.

Opera riprodotta

Da Vier Novellen Quattro novelle

Dall’incipit della novella «Narcissus»: In un manicomio era morto un giovane uomo, al quale, in seguito di una sconsiderata educazione e trattamento psichiatrico, era stata tolta qualsiasi gioia di vivere e sospinto ad una solitaria e distruttiva auto-deificazione ridu­cen­dogli i nervi a pezzi. Giunge la madre che aveva amato il bel giovine uomo e chiede di poter vedere per un’ultima volta le sue spoglie …

Cratete e Polemone (appendice)

Cratete e Polemone

Entrambi erano filosofi della scuola platonica e successivamente rettori dell'Accademia platonica, attorno il 300 a.C.

... Cratete e Polemone di amarono talmente, oltre che condividere  in vita la loro occupazione, si adeguarono l'un l'altro all'ultimo respiro, fin nella tomba in comune. Pertanto anche Arcesilao che frequentò assieme a Teofrasto, li definì come divinità o sopravvissuti dall'epoca d'oro ...

Elisàr von Kupffer

Hausrath

Adolf Hausrath

(George Taylor)

Nato il 13 gennaio 1837 a Karlsruhe, dal 1867 professore a Heidelberg. Teologo protestante storico della chiesa.

Opera riprodotta

Da Antinoo, capitolo 1

Il nobile, reso sospettoso dalle sue vicende, imperatore Adriano immerso nei suoi pensieri, vien disturbato da un armeggio. Non trovando la sua spada al solito posto, segue diffidente i rumori e trova il suo amante Antinoo tutto preso ad incidere un segno nella sua spada. A fronte della magia «dei grandi occhioni» e le fattezze del bel giovine, svanirono i risentimenti dell’imperatore. Antinoo cerca di sedare i sospetti …

Ibn at Tubi

Ibn at Tubi

Fiorì ai tempi del principe Mu-izz-ibn Badis, che regnò nel periodo 1016–1062, è considerato tra i maggiori poeti arabo-siculi e fu molto apprezzato da regnanti.

Opere riprodotte

Wie nahm an ihm mich ganz gefangen. Come mi prese tutto prigioniero
Wen muss der Reiz der Nacht nicht überraschen.
Il fascino della notte  sorprender non deve.

Federico il Grande (appendice)

Federico il Grande

Federico II. di Prussia (1712–1786), anche conosciuto quale «der alte Fritz» (il vecchio Fede) corrispondeva e scriveva poesie in francese. Alcune righe di una lettera a suo preferito Cesarion (del 1741):

[…]

Dans ce nouveau palais de noble architecture,

Nous jouirons tous deux de la liberté pure,

Dans l'ivresse de l'amitié;

L'ambition, l'intimité

Seront les seuls pechés taxés contre nature.

[…]

Kitir

Josef Kitir

Nato l’11 febbraio 1867 al Castello di Aspang (Austria inferiore). Poeta sensibile ed originale che sapeva rappresentare anche la vita quotidiana. Editore a Vienna dei «Fogli poetici», una meritoria pubblicazione di lirici contemporanei.

Opere riprodotte

Stassenbild. Scena di strada.
Zaudernde Liebe.
Tardivo amore
Sturmliebe.
Tempestoso amore

Konstantinos

Konstantinos

Grammatico della Sicilia, visse nel IX o X Secolo d.C.

Opere riprodotte

Mitten in des Stromes Fluten. Nel mezzo delle correnti d'acqua.

Kupffer

Elisàr von Kupffer

Nato il 19 febbraio a Sofienthal, Estonia.

Opere riprodotte

Verlobt. Fidanzato.
Antinous. Antinoo.
Der Lieblingsjünger. Il giovine prediletto.
Der Genesende spricht. Parla chi ricupera.

Biografia

Levetzow

Freiherr Karl von Levetzow

Nato il 10 aprile 1871 a Dobromielitz, Moravia [Republica Ceca], possente poeta.

Opera riprodotta

Begegnung Incontro

Linke

Oskar Linke

Nato il 15 luglio 1854, Dr. phil., vive a Berlino.

Opera riprodotta

Strofe da Antinoo

L’epos di «Antinoo» di questo particolare e sensibile poeta è presentata con intenso e franco sentimento, dal linguaggio naturale e conforme alle circostanze storiche e psicologiche (Contrariamente al «Kaiser» di Ebers und «Hadrian» di Heyne.)

Mayer

Eduard von Mayer

Nato il 17 giugno 1873 presso San Pietroburgo, Dr. phil., pubblicò il poema d'umanità «Die Bücher Kains vom ewigen Leben», «I libri della vita eterna di Caino».

Opere riprodotte

Und ist die ganze Welt in Wonne. Pur con tutto il mondo beato.
Ich habe mein Geschick in dir gefunden. La mia perizia in te ho trovato.
In der Villa Borghese. Nella villa Borghese.

Biografia

Moslicheddin Sadi

Moslicheddin Sadi

Moslicheddin Sadi (Saˁdi) noto anche come Abu Muhammad Muslih ibn ˁAbd Allāh. Nato attorno il 1190 d.C. a Shiraz; fu da presto famoso quale poeta. Allorquando Gengis Khan invase (1226) anche la Persia, abbandonò la sua patria per Damasco, la Mecca e Dehli in India. Più tardi, rientrato a Shiraz, visse sotto la protezione del nobile principe Ataberg Abu Bekr. Nel 1291, morì da ultracentenario, apprezzatissimo; era un uomo dal grande timore di Dio e pio, come lo si può dedurre dai suoi scritti. Il suo biografo racconta che «Molti principi e grandi uomini e credenti lo andavano a trovare …»

Opere riprodotte

Aus dem «Rosengarten». Dal «Giardino delle rose».
An einem Freund, mit dem er sich aussöhnte. Ad un amico, con il quale si rappacificò.
Wie der Kadhi in den Armen des Geliebten sang. Come Kadhi cantò nelle braccia dell'amico
Aus dem «Lustgarten». Il giardino lascivo.

Poesie riprodotte tradotte dal perso da K.H. Graf.

Parthenios

Parthenios

300 nd.C. Novelliere greco, nello stile di Boccaccio.

Opere riprodotte, passaggi dal «La sofferenza d'amore»

Antileon e Hipparinos
Hipparinos e Archaios

Stadion-Tannhausen

Emerich Graf von Stadion-Tannhausen

Emerich Graf von Stadion-Tannhausen

Nato il 17 febbraio 1838 in Bellatincz di scaduto nobile lignaggio sovrano, vive a Haimfeld; un sottile poeta che solca sentieri lontani dalle vie maestre.

Opere riprodotte

Da Romanze vom Sonderling Romanza di un eccentrico

La romanza, tra chiari ed oscuri, tratta di un evento dalla vita. Il soggetto, l’inganno di un innamorato dalla donna che lo ama e che non riesce a contraccambiare. Segue un estratto nel quale il conte. Percy Rosmond va all’incontro del principe Silvio Billo-Brahe voluto dalla sorella del principe, il cui amore venne rifiutato in quanto donna.
Dioskuren [Poesia] Diòscuri

Wilbrandt

Adolf von Wilbrandt

Nato il 24 agosto 1837 in Rostock, dal 1881 al 87 direttore del k.k. Hofburgtheater a Vienna, vive in Rostock. Uno dei più personali e raffinati poeti e scrittori tra i contemporanei affermati.

Opera riprodotta

Da Fridolins heimliche Ehe Il matrimonio segreto di Fridolino

Il romanzo è scritto con raro senso dell’humour; descrive la vita spirituale di un esteta del quale tutto apprendiamo del suo stile di vita. In una conversazione con un suo giovane amico, il professor Fridolin sviluppa i suoi concetti che ha riconosciuto nell'ambito dei così detti poli di entrambi i sessi e le così dette eccezioni …

Aristogitone e Armodio,
Museo archeologico Nazionale di Napoli
Il Palazzo di Sanssouci a Potsdam (Berlino), cui si riferisce nella lettera.