Elisarion > Il clarismo > Poesia

Le 33 scene del chiaro mondo dei beati

1 Sul monte Se ti innalzi sulle alte vette,
    Libero diventi nel regno dell'aere,
    Non più schiavo dei miraggi umani
    Non più schiavo di aguzzini terreni.
     
2 Davanti allo specchio del ghiacciaio Specchio di ghiaccio, specchio magico,
    Specchio che mi doni un alter ego,
    Dimmi, soave creatura,
    Che cosa ancor t'incanta?
     
3 Sul campo di neve Chi ancor si meraviglia,
    In questo Chiaro Mondo,
    Del mio giacer beato
    Su questa tiepida neve?...
     
4 Davanti di pero in fiore Ti ho liberato dalle sventure terrene,
    Ti ho liberato dalle miserie umane,
    Il tuo cuore non conosce più ansie:
    Sii felice, sii grato al Cielo.
     
5 Sul grande fiore Seduto su un grande fiore,
    Mi trasportano le azzurre onde
    I sogni di un fanciullo si sono avverati
    In un Mondo di Luce Divina.
     
6 Camminando sulla neve Ora ho Ia forza di portarti,
    Tu che nei giorni difficili
    Amorevolmente mi sostenesti
    La meta e raggiunta!
     
7 Il trono della bellezza La mia Spada e un rosso gladiolo
    In questo Mondo non v'è più timore,
    Come in quello dove felicità e libertà
    Son solo delle menzogne.
     
8 Davanti all'alta magnolia Come m'infiammi, o albero luminoso
    Con i tuoi rosei calici fioriti,
    Calici di piacere e d'eterna giovinezza!
    A te, esultante, tendo le braccia.
     
9 In gara davanti alla roccia verde Chi e il più veloce?
    Chi fugge? Chi insegue?
    Veloci come il vento,
    Attorno dl melo in fiore
     
10 Festa dell'amore davanti ai corridori Adagiati fra i fiori
    Nella pace serena,
    In un Mondo senza invidia,
    In un Mondo di limpidi cuori.
     
11 Davanti all'arancio In ginocchio davanti a te
    Abbraccio i tuoi fianchi.
    Ti ricordi quando il mattino
    Dal dolce sonno ti destavo?
     
12 Tre figure davanti dl colonnato Eravamo in tre, uniti nell'amore,
    Con Lui che Ia Novella ci portò.
    La Chiara Via volli forzare
    Ma dure prove dovetti subire.
     
13 Davanti agli alti cipressi Come guglie si ergono alti cipressi
    Testimoni sacri del nostro amore;
    Non dimentichi
    Delle travagliate felicità terrene.
     
14 Davanti alla roccia della Luce Finalmente mi riappari
    Fra un arco dai sette colori.
    E voi, amanti inginocchiati,
    Onorate il Dio della Luce.
     
15 Davanti all'oleandro Il mio braccio ti cinge
    E Ia mia mano ti accarezza,
    I nostri sguardi si incontrano
    E si scrutano senza sosta.
     
16 Girotondo al mare Da te son stregato,
    Bionda e apollinea beltà:
    Tu mi ispiri
    Una danza d'amore.
     
17 Sopra il girotondo Una tromba di fiori, un arco teso.
    Chi sei? Chi sono?
    Due esseri uniti
    Che nessuno imprigiona.
     
18 Davanti al girotondo Supino giochi
    Con un filo d'erba,
    Poi apri gli occhi
    Ma un cielo non vedi ...
     
19 Sopra le ninfee Camminare senza peso
    Sopra rose senza spine,
    E giocare d rincorrersi
    Per il gusto di acciuffarti.
     
20 La gara davanti al salice Mi fan gola i frutti rossi
    Che tu tieni nelle mani,
    Mi fan gola e te li rubo
    Sol per gioco, sol per poco.
     
21 Il salice al mare Una corona di Re dovevo portare
    In un mondo di guerre e disgrazie,
    Ma preferisco da qui troneggiare
    In un Mondo di giochi e di grazie.
     
22 Riposo tra i fiori davanti al salice Il mare ti ricorda ore dolci,
    Ti ricorda ore di festa:
    Penso d colui che mi amò
    Di amor sincero.
     
23 Davanti al mare aperto Sul calice del fiore
    S'abbevera una farfalla,
    Sul calice d'amore
    S'abbevera un sognatore.
     
24 Sull'amaca al mare Tu sei il mio destriero maestoso
    E in questo libero Mondo Divino
    Ciascuno può bearsi, senza rimpianti,
    Senza paure, senza nemici.
     
25 Volando sull'alto albero La mia mano dolcemente
    Appoggio alla tua spalla
    Volando serenamente,
    Volando beatamente.
     
26 Due figure sdraiate vicino alla cascata Posso chiederti se mi ami?
    Puoi rispondermi con uno sguardo?
    – Che sciocca domanda!
    L'amore e cosi palese!
     
27 La festa nella vallata Sull'arpa dalle corde d'oro
    Mi suoni una melodia.
    Le rose attorcigliate
    M'ispirano un'armonia!
     
28 I lottatori nella pineta Se vuoi vincere
    Devi lottare,
    Ma anche chi perde
    Vince sempre un poco.
     
29 Abbraccio nel giardino delle genziane Inginocchiato sul tappeto fiorito
    Ti abbraccio sulla nuca
    Quasi volessi appendermi:
    E bello come non mai.
     
30 Riposando davanti al laghetto Perché mi svegli, farfalla birichina,
    Da dolci sogni di amori passati,
    O da speranze
    Di prossime avventure?
     
31 leggianti sopra il laghetto Io, con Ia collana di perle,
    Tu, con rosei fiori nei capelli,
    Danziamo un girotondo
    Al suono della lira.
     
32 Due figure con Ia lira rossa La mia lira a forma di cuore
    Accompagna il fruscio della cascata.
    Liberi dalle leggi del Mondo Caotico,
    Liberi nel Chiaro Mondo.
     
33 Davanti alla cascata L'acqua spumeggiante ed esultante
    Suona una musica festosa,
    E il Sacro Spirito del Chiaro Mondo
    Ci accompagna all'agognato traguardo.